Programma di miglioramento agricolo ambientale di un fabbricato ubicato in località Monterappoli Via Pogni - Adozione.

Premesso:

che è stato presentato un programma di miglioramento agricolo ambientale finalizzato alla costruzione di un fabbricato rurale per il coadiuvante dell'Azienda Agricola ubicata in località Monterappoli Via di Pogni.

Che l'area interessata dall'intervento ricade in zona classificata dal vigente PRG come "AGRICOLA CON VINCOLO IDROGEOLOGICO" per la quale, ai sensi dell'art. 4 ella LRT 64/95, l'edificazione con previsione di una nuova abitazione rurale per una volumetria maggiore di mc. 600, è subordinata all'approvazione di un Programma con valore di Piano attuativo ai sensi e per gli effetti dell'art. 31 e art. 40 comma 2 della LRT n. 5 del 16.01.1995.

Che l'area interessata all'edificazione nel Piano di Miglioramento Agricolo Ambientale ricade nell'UTOE n. 13 "La Collina" del vigente Piano strutturale, definitivamente approvato, e non è interessata da misure di salvaguardia.

Rilevato che il Piano di Miglioramento agricolo Ambientale ha ottenuto:

- Parere favorevole del Circondario Empolese- Valdelsa ai sensi artt. 3 e 4 della LRT 64/95 in data 11.4.2001.
- Parere favorevole della Commissione Edilizia Comunale in data 04.10.2001, 19.12.2001 e 15.03.2002.
- Parere favorevole dell'AUSL n. 11 in data 18.7.2001 e 11.12.2001.

Dato atto che il concessionario s'impegna a non modificare la destinazione d'uso agricola per un periodo di anni 20 e a non alienare separatamente dagli edifici le superfici fondiaria sulle quali il Programma è dimensionato.

Vista l'istanza di PMAA composta da:

- Parere favorevole Provincia di Firenze in ordine al vincolo idrogeologico
- Parere Favorevole del Circondario Empolese - Valdelsa .
- Parere favorevole AUSL.
- Relazione tecnica a firma Geom. Cautillo Gerardo.
- Relazione geologico-tecnica e parere di fattibilità geologica datata aprile 2001 e successive integrazioni, redatta dal Geologo Luca Bocini.
- Relazione tecnica legge 13/89.
- Tav. 1 - Piante e Sezioni, scala 1:100.
- Tav. 2 - Prospetti, scala 1:50.
- Tav. 3 e 3/a - Estratti.
- Tav. 4 - Sistema smaltimento scarichi e conteggi.

Dato atto che il Piano di Miglioramento Agricolo Ambientale è stato trasmesso al Genio Civile, ai sensi dell'art. 32 della LRT 5/95 in data 29.01.2002 prot. 3214.

Vista la relazione tecnica redatta dall'UTC nel mese di aprile 2002.

Vista la scheda Regionale Modello "A".

Vista la LRT n. 64 del 14.4.1995.
Vista la LRT n. 25 del 04.04.1997.
Vista la LRT n. 5 del 16.01.1995 e successive modifiche e integrazioni.

Visto il parere favorevole espresso dal Dirigente del Settore Urbanistica e Edilizia Privata, Ing. Carla Santoni, ai sensi dell'art. 49, comma 1, del Decreto Legislativo 267/2000.

Acquisito il parere di conformità del segretario Generale.

DELIBERA

1) di adottare, come adotta, il Programma di Miglioramento Agricolo Ambientale di un fabbricato rurale ubicato in Località Monterappoli Via di Pogni, composto degli allegati in narrativa citati, ai sensi della LRT n. 25 del 04.04.97 avente valore di Piano Attuativo ex LRT 5 del 16.01 1995 art. 40 comma 2; dando atto che gli atti della soluzione progettuale sono allegati alla domanda di Concessione Edilizia e, pertanto, eventuali varianti agli stessi non influiscono sul Piano Attuativo, restando comunque vincolanti i limiti quantitativi contenuti nel parere del Circondario Empolese-Valdelsa, citato in premesse.
2) di autorizzare l'adempimento di tutti gli atti formali di cui all'art. 40 commi da 2 a 7 della LRT n. 5 del 16.01.1995.
3) di dare atto che, ai sensi dell'art. 32 della LRT n. 5/95, gli atti sono stati inviati al Genio Civile in data 29.01.2002 prot. 3214.
4) di dare atto che è allegata, quale parte integrante e sostanziale del presente atto, la scheda di cui alla delibera C.R.T. 13.05.1996 n. 588.
5) di dare atto che il programma di cui al presente atto deliberativo diverrà operativo dopo la pubblicazione sul BURT dell'approvazione definitiva.
6) Di dare atto che il responsabile del procedimento per la parte urbanistica è il Dirigente del Settore Urbanistica e edilizia privata ing. Carla Santoni e per la parte Amministrativa il Dirigente del Settore Amministrativo Rag. Walter Giuntini.